Tutela e restauro

Volumi del Fondo AnticoL’Ufficio si occupa delle attività finalizzate a garantire la tutela e il restauro del materiale documentario antico e moderno della Biblioteca.

Per la tutela preventiva, l’Ufficio controlla i dati ambientali dei depositi librari e delle sale attraverso la gestione di strumenti digitali di rilevazione e registrazione dei valori dell’umidità relativa e della temperatura.
Programma periodiche spolverature ed eventuali disinfezioni e disinfestazioni.
Disciplina e controlla la corretta manipolazione e fruizione dei documenti, attraverso specifiche norme e l’uso di adeguati leggii.

Individua e seleziona i documenti in cattivo stato di conservazione. In base alla copertura finanziaria, programma, progetta e verifica gli interventi di restauro, affidati ed eseguiti da laboratori esterni.
Per il materiale antico viene compilata la Scheda-Progetto per il Restauro dei Beni Librari elaborata dal MiBAC.
Per il materiale moderno e contemporaneo, oltre agli interventi di consolidamento e restauro necessari, si adottano sistemi di protezione come scatole e contenitori in materiali idonei e copertine di polietilene non adesive.

Collabora all’allestimento di mostre ed esposizioni, al fine di garantire una idonea tutela del materiale esposto.

Accoglie stages di formazione.


Responsabile: Claudia Giobbio
                   Giovanna Bronzi
                   tel. 066840801 (centralino) 0668408044
                   e-mail: claudia.giobbio@beniculturali.it