487 - di Thomas Otto Zinzi

Salone Vanvitelliano - Biblioteca Angelica

17-18-19 novembre 2017 - Spettacolo teatrale della compagnia progetto miniera

487 compagnia progetto minieraPresso il Salone Vanvitelliano della Biblioteca Angelica si terrà lo spettacolo teatrale: 487 della Compagnia progetto miniera, scritto e diretto da Thomas Otto Zinzi.

Un opera teatrale originale di Thomas Otto Zinzi, ha per protagonista Forse, un poeta che si rifugia in un palazzo di libri, la Biblioteca Angelica di Roma, alla ricerca di una risposta alla perenne domanda di felicità dell’uomo.
Ma i libri sono muti a differenza dei personaggi che assieme a Forse frequentano la biblioteca e, in un meccanismo scenico tra finzione e realtà, interrompono il lavoro di Forse sperando con il suo aiuto di trovare delle risposte ai loro fallimenti, ai loro sogni, alle loro scelte estreme.
Saverio un imprenditore edile fallito, Astolfo un manager in fuga del sistema, Alba un’attrice alla continua ricerca di un palcoscenico ormai sempre più riservato a pochi. Uomini e donne che faticano, lottano per trovare nella società un ruolo come esseri umani che trovano la loro felicità attraverso il lavoro.
Il lavoro, il buon lavoro, o il lavoro buono, quello che non sfrutta, non umilia, non genera ingiustizie, ma che da all’uomo la possibilità di rendere la società migliore, più giusta, più solidale.
Così anche spettacolo attraverso un coinvolgimento diretto del pubblico e un progetto comune, vuole essere un provocatorio stimolo per lo spettatore a ritornare ad essere protagonista di un cambiamento che può partire solo del cuore dell’uomo.
con: Thomas Otto Zinzi, Marco Ubaldini, Guglielmo Frabetti, Laura Frascarelli, Irene Bececco, Simone Di Stefano Mirenzi, Alice Lamanna, Carlo Di Casola chitarra, G.Frabetti M.De Padua drammaturgia ispirata, Ahmed Siliman direzione di scena, Monica De Padua aiuto regia, organizzazione Marco Ubaldini,
ideazione e regia Thomas Otto Zinzi.

Venerdì 17 novembre alle 17.30 prova aperta;
sabato 18 novembre alle 17.00 e alle 20.00;
domenica 19 novembre alle 17.00.

Per informazioni, prenotazioni e costo dei biglietti tel. 3387192368

b-ange@beniculturali.it

www.progettominiera.it